Redazione Primm

Mercoledì, 14 Giugno 2023 10:52

Il potere logora chi non ce l'ha: il Brasile

Anche questo video è stato prodotto da studenti e studentesse dell'Università di Urbino Carlo Bo nel quadro del laboratorio "Il potere logora chi non ce l'ha. Tracciando sentieri per la 'conquista' pacifica del potere", realizzato su impulso dell'Università per la Pace.

Il laboratorio, condotto da Francesca Senesi, si è dipanato su quattro incontri dedicati a politica e società in quattro Paesi del Sud America e si è concluso con la presentazione e discussione di videopillole realizzate dai/dalle partecipanti.

Il video sul Brasile è stato realizzato da Francesco Patarchi e Alex Di Malta. Dopo un dettagliato quadro socio-economico del Paese, si concentra sulle recenti tensioni politiche e sulle prospettive future del governo del Paese.

Martedì, 13 Giugno 2023 08:59

Il potere logora chi non ce l'ha: il Cile

Con questo post avviamo la pubblicazione di una serie di quattro video, realizzati da studenti e studentesse dell'Università di Urbino Carlo Bo nel quadro del laboratorio "Il potere logora chi non ce l'ha. Tracciando sentieri per la 'conquista' pacifica del potere", realizzato su impulso dell'Università per la Pace.

Il laboratorio, condotto da Francesca Senesi, si è dipanato su quattro incontri dedicati a politica e società in quattro Paesi del Sud America e si è concluso con la presentazione e discussione di videopillole realizzate dai/dalle partecipanti.

Il video sul Cile è stato realizzato da Luca Mancini, Tiziano Lovisolo, Luca Contoni, Nicolò Pulcinelli, Niccolò Mangoni. Dopo un breve excursus sulla storia politica del Paese, si concentra sugli eventi politici recenti.

Il 23 giugno 2023 ad Ancona, presso la Sala delle Polveri della Mole Vanvitelliana, si terrà la presentazione del volume "Donne d'Albania in Italia".

Saranno presenti i curatori, Rando Devole e Claudio Paravati. Seguiranno interventi di Bukurije Paloka (imprenditrice), Neli Isaj (Presidente ANOLF), Nazmie Kasmi (mediatrice interculturale), Tisara Lala (medico), Ilda Lami (operaia agricola)

Organizzano CISL Marche e Anolf Marche 

La Terza Edizione della Festa dei Popoli si terrà a Fano il 10 giugno, presso la Tensostruttura Lido, organizzato da Caritas Migrantes.

Il programma prevede interventi sul tema delle "seconde generazioni", stand di diversi gruppi e associazioni del territorio, stand gastronomici con cibo e musiche dal mondo

Per informazioni, evento su Facebook qui

Il Centro Interdipartimentale per la Ricerca Transculturale Applicata dell'Università di Urbino Carlo Bo organizza un ciclo di eventi su "Il governo delle migrazioni tra norme e pratiche" 

Questo il calendario

11 maggio 2023, ore 16
Aula D - Palazzo Petrangolini - Piazza Rinascimento 7, Urbino
Diritto d'asilo
Intervengono:
Stefania Spada (Università di Bologna), Funzionalità e trappole della logica categoriale: riflessioni antropologico-giuridiche sulla richiesta di protezione
Katerina Tsapopoulou (Rete per i diritti politici e sociali, Grecia), La tutela del “diritto di asilo” dalla carta alla realtà
Marco Accorinti (Università Roma Tre), Il lavoro sociale e i richiedenti asilo e rifugiati
 
18 maggio 2023, ore 16
Aula B - Collegio Raffaello - Piazza della Repubblica 13, Urbino
Confini
Intervengono:
Ginevra Maccarrone (ASGI), Il principio di non refoulement tra esternalizzazione delle frontiere e respingimenti illegittimi
Alice Bellagamba (Università di Milano-Bicocca), La migrazione 'irregolare' dal punto di vista sub sahariano
Enrico Gargiulo (Università di Bologna), Un confine invisibile: l'anagrafe tra monitoraggio, selezione e disciplinamento
 
25 maggio 2023, ore 16
Aula Amaranto - Palazzo Battiferri - Via Saffi 42, Urbino
Inclusione
Intervengono:
Roberta Altin (Università di Trieste), Inclusione o selezione sociale? Migrazioni e stratificazioni di passaggi in un'area di frontiera
Francesco Di Pietro (ASGI) Gli ostacoli all’integrazione e gli strumenti di tutela
Alba Angelucci (Università del Piemonte Orientale), Le sfide all'inclusione nei piccoli e medi comuni
 
Comitato scientifico e organizzativo: Athanasia Andriopoulou, Eduardo Barberis, Francesca Declich, Silvia Pitzalis
 
I seminari si terranno in modalità mista, in presenza e online via Zoom. Per presenziare online: https://bit.ly/cirta23
Cosa sta succedendo in Perù?
L'Università per la Pace discuterà del tema in un webinar "Diritti Umani in Perù: chi potrà difenderci?" nell'ambito del ciclo di incontri "Diritti umani, uno sguardo sul mondo - Testimonianze di giornalisti che raccontano un'umanità da scoprire" promosso dall'Università per la pace e curato dalla Giornalista italo-siriana Asmae Dachan.
Diversi i relatori che interverranno per testimoniare, dall'interno del Paese, i fatti che si sono susseguiti nelle ultime settimane.

Appuntamento per Giovedì 27 Aprile alle ore 20,30 su piattaforma ZOOM e in diretta streaming sulla pagina FACEBOOK dell'Università per la pace https://www.facebook.com/UnivPace/

 
Per ricevere il link Zoom scrivere entro Mercoledì 26 Aprile a info.universitapace@regione.marche.it

Lunedì 17 aprile, ad Urbino, presso la sede dell'Università di Via Saffi 15 (Polo Volponi, Aula C3) si terrà una nuova presentazione del Dossier Statistico Immigrazione 2022, curato da IDOS in collaborazione con il Centro Studi Confronti, l'Istituto di Studi Politici S. Pio V e il sostegno dell'8x1000 della Chiesa Valdese.

L'evento vedrà la presentazione da parte del referente IDOS per le Marche e una serie di commenti focalizzati sulla situazione e le progettualità attive nelle Marche.

L'evento potrà anche essere seguito online, via Zoom, al link: https://bit.ly/LAVOROMIGR2

Venerdì 31 marzo, a partire dalle ore 9.30, ad Urbino, presso la Tenuta Santi Giacomo e Filippo, si terrà l'evento finale di due progetti FAMI, rispettivamente il FAMI-3029 "PINA-Q" e FAMI-3785 "AGATA".
Pina-Q  ha avuto l'obiettivo di promuovere di percorsi di inclusione attiva nel settore agricolo di qualità in Umbria, Marche, Lazio, Lombardia e Friuli Venezia Giulia, accompagnando misure di emersione del lavoro nero, di contrasto allo sfruttamento in agricoltura e al caporalato, con attività di consapevolezza sulla necessaria trasformazione delle filiere agricole, al fine di ridurre le condizioni di sistema che facilitano lo sfruttamento lavorativo

"AGATA", acronimo di Accoglienza e legalità nella Provincia di Pesaro-Urbino, progetto di cui è capofila la Prefettura di Pesaro-Urbino, aveva l'obiettivo di rafforzare la capacità del sistema territoriale per rispondere ai fabbisogni di inserimento e integrazione della popolazione immigrata regolarmente presente e della popolazione in accoglienza, migliorando i servizi prefettizi, attivando ulteriori e specifici canali informativi e potenziando le iniziative di contrasto allo sfruttamento lavorativo. Questo focus ha permesso sinergie informative e scambi di pratiche fra i progetti, che verranno presentate a questo evento

 

Le indicazioni per raggiungere il luogo dell’evento sono reperibili al seguente link.

E' gradita la conferma della partecipazione

Per informazioni:
Giulia Mioni This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.
Pino Longobardi  This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.
Alessandro Pallara  This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.

Il 25 marzo 2023, a Fano, nel quadro del progetto FAMI "PRIMM 2020", si terrà un momento di discussione per capire come gli sportelli per le persone immigrate, oltre a fornire importanti informazioni, possano anche avere funzione di empowerment e di promozione della partecipazione civica e sociale. L'evento, in collaborazione con il progetto AMIF Piste e con il PariCentro di Fano, metterà a confronto operatori e operatrici attivi nelle Marche e in Romagna, con particolare attenzione agli sportelli attivi nei piccoli Comuni
 
Presentano e discutono

Brunilda Ndini, Comune di Fermignano
Simonetta Chiodi, UM Alta Valle del Metauro
Xu Chenyi, Associazione Arcobaleno
Nicola Pallotto, On the Road Onlus
Alberto Grandicelli, Comune di S. Giovanni in M.
Serena Pigliapoco, L’Africa Chiama
Nadia Ben Hassen, Associazione Al Fihriyat
Alessandro Amanze, ACSIM
 
Moderano

‪Gül Ince Beqo, Università di Urbino Carlo Bo
Silvia Pitzalis, Università di Urbino Carlo Bo
 
In presenza
PariCentro
Via Montevecchio 46, Fano
Iscrizione obbligatoria scrivendo a: This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.
 
Online
Zoom: bit.ly/PRIMM2020_Sportello
Facebook: fb.me/migrantimarche/
Solo dalle 15.00 alle 16.00
 
Per informazioni, evento online su Facebook qui
 

Il bando è rivolto a tutte le associazioni di rifugiati e le organizzazioni radicate sul territorio che favoriscono la partecipazione attiva delle persone rifugiate alla vita del Paese. I progetti presentati dovranno rispondere ad almeno una delle tre linee strategiche del programma: 

Obiettivo 1 – Proteggere i diritti di richiedenti asilo e beneficiari di protezione internazionale, con particolare attenzione alle persone portatrici di esigenze specifiche (donne, anziani, persone sopravvissute a tortura, violenza sessuale e di genere, vittime di tratta, minori non accompagnati, persone portatrici di disabilità, e altri). 

Obiettivo 2 – Creare e promuovere opportunità e attività volte a favorire l’integrazione di beneficiarie e beneficiari di protezione internazionale e di richiedenti asilo, rafforzando la loro partecipazione attiva alla vita sociale, economica e culturale. 

Obiettivo 3 – Promuovere la coesione sociale con le comunità di accoglienza attraverso iniziative finalizzate alla solidarietà e alla promozione di misure di contrasto alla discriminazione e alla xenofobia.

Un comitato di selezione composto da UNHCR e INTERSOS sarà responsabile di valutare le domande e selezionarne fino ad un massimo di 5. 

  • La scadenza per presentare i progetti è il 31 Marzo 2023
  • Possono partecipare al bando organizzazioni che lavorano per favorire la partecipazione di persone rifugiate operanti sul territorio nazionale. Verranno valorizzate quelle organizzazioni in cui tra i soci sono presenti beneficiari di protezione internazionale. 
  • I progetti presentati dovranno rispondere ad almeno una delle tre linee strategiche del programma.
  • Si terrà un evento informativo online di presentazione del bando lunedì 6 marzo 2023.

Sul sito https://www.partecipazionerifugiati.org/ informazioni per aderire

Page 3 of 86