Riconoscimento dei titoli di studio

I cittadini italiani o stranieri in possesso di titolo accademico o di una qualifica professionale conseguiti all'estero possono chiedere il riconoscimento in Italia del loro titolo. Il riconoscimento del titolo di studio ottenuto all'estero è necessario per iscriversi ad un corso di Laurea, Dottorato di ricerca, per partecipare ad un Concorso pubblico o per farsi riconoscere una qualifica professionale.

Per avere maggiori informazioni sul riconoscimento dei propri titoli di studio è possibile rivolgersi al centro d'informazione nel paese in cui si intende trasferirsi per studio o lavoro.

Il riconoscimento di titolo rilasciato da Università estera

I titoli accademici di studio stranieri non hanno valore legale in Italia. Quindi, è necessario chiederne il riconoscimento.

L’equipollenza è un tipo di riconoscimento accademico che si basa sulla valutazione di un titolo di istruzione superiore straniero con lo scopo di verificare se corrisponde, in modo dettagliato, ad un titolo universitario italiano simile. L'equipollenza viene rilasciata dalle Università italiane che, nella loro autonomia, decidono caso per caso. La richiesta deve essere presentata presso le Segreterie Studenti delle Università che prevedono un corso di studi simile con quello ottenuto all'estero.

In Italia il punto di informazione è il CIMEA (Centro Informazioni Mobilità ed Equivalenze Accademiche).

Fonte: MIUR

Ultima modifica il Venerdì, 03 Agosto 2018 18:07