Stampa questa pagina

Ambulatori Stranieri Temporaneamente Presenti - STP

I cittadini stranieri presenti sul territorio della Regione Marche, non in regola con le norme sul permesso di soggiorno e privi dei mezzi necessari per provvedere in proprio al pagamento delle prestazioni sanitarie, hanno diritto a ricevere le prestazioni urgenti ed essenziali necessarie al loro stato di salute.

Presso i distretti di ciascuna Asl della Regione Marche esistono i cosiddetti ambulatori STP, cioè per Stranieri Temporaneamente Presenti. Possono accedervi tutti gli stranieri che non hanno diritto all’iscrizione al Sistema Sanitario Nazionale, ma a cui è possibile erogare prestazioni di assistenza e di medicina preventiva dopo il rilascio di un documento sanitario, chiamato per l’appunto STP per i cittadini non comunitari ed ENI per i cittadini comunitari.

Il rilascio di questi documenti avviene all’interno delle Asl. Per il rilascio del tesserino STP non viene richiesto il documento di identità. Per il rilascio del tesserino ENI è richiesto un documento di identità valido, come passaporto o carta di identità del paese di origine. Entrambi i tesserini hanno validità di sei mesi e sono rinnovabili per altri sei mesi.

All’interno di questi ambulatori è possibile svolgere visite di medicina generale, prescrizione di farmaci e ricevere qualsiasi informazione sanitaria. È necessaria la prenotazione presso gli sportelli delle aziende sanitarie di riferimento o Cup regionale.

Al pari degli altri pazienti, i cittadini stranieri in possesso o di tessera STP o ENI sono tenuti al pagamento del ticket qualora sia richiesto. Se in possesso di uno dei due tesserini elencati, i cittadini stranieri possono recarsi presso gli ambulatori STP di qualsiasi Asl della Regione Marche indipendentemente dal proprio domicilio.

Ambulatori STP nella Regione Marche

Fonte: Regione Marche

Ultima modifica il Lunedì, 16 Luglio 2018 22:14